mercoledì , 23 agosto 2017
Ultima Ora
Home / VARIANTE ALLE NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE DEL PIANO DELLE REGOLE E DEL PIANO DEI SERVIZI

VARIANTE ALLE NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE DEL PIANO DELLE REGOLE E DEL PIANO DEI SERVIZI

VARIANTE ALLE NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE DEL PIANO DELLE REGOLE E DEL PIANO DEI SERVIZI

AVVIO DEL PROCEDIMENTO DI APPROVAZIONE DELLA VARIANTE E DI VERIFICA DI ASSOGGETTABILITA’ A VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA (V.A.S.)

Prot. n. 3449 del 08.06.2017

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

VISTO il Piano di Governo del Territorio adottato con Deliberazione del Consiglio comunale n. 6 del 05.02.2010 e depositato il 09.02.2010;

VISTA la Deliberazione del Consiglio comunale n. 24 del 25.08.2010 avente per oggetto: “Procedimento approvazione del Piano Governo del Territorio. Esame osservazione e controdeduzione ai sensi della L.R. n. 12/05”;

VISTA la Deliberazione del Consiglio comunale n. 31 del 12.11.2010 con la quale l’organo consiliare prendeva atto dei documenti che compongono il P.G.T. aggiornati a seguito dell’esame delle osservazioni e controdeduzioni;

VISTA la Deliberazione del Consiglio comunale n. 14 del 22.06.2011 con la quale l’organo consiliare approvava definitivamente il P.G.T.;

VISTO l’avviso di avvenuta approvazione pubblicato sul B.U.R.L. Serie Avvisi e Concorsi n. 40 di Mercoledì 05 ottobre 2011 che ha fissato la data di entrata in vigore dello stesso nella medesima data di pubblicazione;

CONSIDERATO che è emersa la necessità di introdurre alcune varianti al testo delle Norme tecniche di Attuazione del Piano delle Regole e del Piano dei Servizi del P.G.T.;

VISTA la Legge regionale 11 Marzo 2005 n. 12 per il Governo del Territorio, ed i relativi criteri attuativi;

VISTI gli Indirizzi generali per la valutazione ambientale (VAS) approvati con D.C.R. 13 marzo 2007, n. VIII/351 e gli ulteriori adempimenti di disciplina approvati dalla Giunta Regionale con deliberazione n. VIII/6420 del 27 dicembre 2007 e successive modifiche e integrazioni, ivi comprese la Deliberazione della Giunta Regionale 30 dicembre 2009, n.10971, la Deliberazione della Giunta Regionale 10 novembre 2010, n. 761 e la successiva Deliberazione della Giunta Regionale 25 luglio 2012, n. 3836;

VISTO il decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 “Norme in materia ambientale” e s.m.i.;

VISTA la legge 12 luglio 2011, n. 106 “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto legge 13 maggio 2011, n. 70 Semestre Europeo – Prime disposizioni urgenti per l’economia”;

VISTA la Direttiva 2001/42/CE del Parlamento Europeo del Consiglio del 27 giugno 2001 concernente la valutazione degli effetti di determinati piani e programmi sull’ambiente;

VISTO l’art. 10-bis della L.R. 12/2005 e s.m.i. che, al comma 2, stabilisce la validità a tempo indeterminato dei Documenti di Piano, dei Piani dei Servizi e dei Piani delle Regole per i comuni con popolazione inferiore o pari a 2000 abitanti;

VISTO l’art. 5 della L.R. 31/2014 e s.m.i. che permette l’approvazione di varianti al Piano di Governo del Territorio, anche nelle more di adeguamento a quanto previsto dall’art. 5 della medesima legge, nei termini di validità dei Documenti di Piano, purché non comportanti nuovo consumo di suolo;

AVVISA

Che con Deliberazione della Giunta Comunale n. 31 del 07.06.2017 è stato avviato il procedimento di approvazione di una variante alle Norme Tecniche di Attuazione del Piano delle Regole e del Piano dei Servizi del P.G.T. ai sensi dell’art. 10-bis e dell’art. 13 della L.R. 12/2005 e s.m.i.;

Che, contestualmente, è stato avviato il procedimento di verifica di assoggettabilità alla Valutazione Ambientale Strategica (V.A.S.), secondo quanto disposto dall’art. 4 della L.R. 12/2005 e s.m.i., dalla direttiva 2001/42/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27/05/2001 e del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 “Norme in materia ambientale” e s.m.i.;

Che con la richiamata determinazione, in conformità ai disposti del citato “Modello metodologico procedurale e organizzativo della valutazione ambientale di piani e programmi (VAS)” (allegato 1u) approvato con Deliberazione della Giunta Regionale 30 dicembre 2009, n.10971 ed aggiornato con la Deliberazione della Giunta Regionale 10 novembre 2010, n. 761 e la successiva Deliberazione della Giunta Regionale 25 luglio 2012, n. 3836, sono stati individuati i seguenti soggetti:

1. il proponente: Comune di Domaso, nella persona del Sindaco, Sig. Pietro Angelo Leggeri

2. l’autorità procedente: Comune di Domaso, nella personale del Geom. Cristian Vassanelli quale Responsabile del Procedimento di Piano e Responsabile del Servizio Tecnico del Comune di Domaso

3. l’autorità competente per la VAS: Comune di Domaso, nella personale dell’Ing. Paola Pettine, dipendente del Comune di Gravedona, autorizzata a svolgere lavoro straordinario presso questo Ente con Deliberazione della Giunta comunale di Gravedona n. 31 del 03.08.2011

Che gli enti territorialmente interessati, le istituzioni e le autorità con specifiche competenze in materia ambientale saranno successivamente invitati a partecipare alle diverse fasi del procedimento di approvazione del Piano Attuativo e di verifica di assoggettabilità alla Valutazione Ambientale Strategica (V.A.S.) e a tal fine saranno attivate le fasi procedurali previste dalla normativa vigente;

Che nel corso della valutazione verranno attivati momenti di informazione e di partecipazione del pubblico, attraverso la diffusione e la pubblicizzazione delle informazioni mediante modalità che verranno di volta in volta stabilite;

Che non si individua alcuna rilevanza di possibili effetti transfrontalieri;

INFORMA

che l’autorità procedente, d’intesa con l’autorità competente per la VAS, individueranno successivamente con atto formale:

• i soggetti competenti in materia ambientale e gli enti territorialmente interessati, ove necessario anche transfrontalieri, da invitare alla conferenza di verifica;

• le le modalità di convocazione della conferenza di verifica;

• i singoli settori del pubblico interessati all’iter decisionale;

• le modalità di informazione e di partecipazione del pubblico, di diffusione e pubblicizzazione delle informazioni.

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

f.to Geom. Cristian Vassanelli

Avviso di avvio del procedimento: clicca qui

Delibera G.C. n. 31 del 07.06.2017: clicca qui

 

Scroll To Top