mercoledì , 29 marzo 2017
Ultima Ora
Home / News / Comunicazioni Varie / PAGAMENTI TRIBUTI: IMU / TASI / TARI

PAGAMENTI TRIBUTI: IMU / TASI / TARI

AVVISO

 

Come già comunicato in precedenza la legge n. 147 del 27.12.2013 e successive modificazioni ha istituito a decorrere dall’anno 2014 l’Imposta Unica Comunale (I.U.C.) che si compone:

- dell’imposta comunale propria (IMU) dovuta dal possessore di immobili, escluse le abitazioni principali;

- del tributo sui servizi indivisibili (TASI) dovuto sia dal possessore che dall’utilizzatore dell’immobile, escluse le abitazioni principali;

- del tributo sul servizio rifiuti (TARI) dovuto dall’utilizzatore del servizio.

Per quanto sopra premesso si informa che questa amministrazione con deliberazione di Consiglio Comunale n. 3 in data 03.05.2016 ha approvato il regolamento dell’imposta unica comunale I.U.C.

 

IMU 2016

Con deliberazione di Consiglio Comunale n. 5 in data 03.05.2016 sono state determinate le aliquote e detrazioni per l’anno 2016 (invariate rispetto agli anni 2014 e 2015).

Per legge l’IMU non è dovuta per l’abitazione principale e relative pertinenze classificate nelle categorie catastali C/2, C/6, C/7 in ragione di non più di una per ciascuna categoria.

La Legge 208/2015 ha introdotto la riduzione del 50% della base imponibile IMU/TASI per le unità immobiliari concesse in comodato gratuito a parenti in linea retta entro il primo grado, a condizione che il contratto sia registrato, che il comodante risieda nello stesso comune del comodatario, che il comodante non possieda altri immobili in Italia ad eccezione della propria abitazione di residenza e di quella concessa in comodato.

L’IMU è comunque dovuta con aliquota al 4 per mille per i fabbricati di categoria A/1, A/8 e A/9 anche se adibiti ad abitazione principale (detrazione € 200,00);

IMU  con aliquota al 7,6 per mille per gli altri fabbricati;

IMU  con aliquota al 7,6 per mille per i fabbricati di categoria D, tale imposta è dovuta allo Stato;

IMU  con aliquota al 7,6 per mille per i terreni edificabili.

I terreni agricoli sono esenti.

Il versamento dell’IMU deve essere effettuato tramite modello F24 in tutti gli uffici postali e istituti di credito utilizzando il Codice Catastale del Comune  D329 e i seguenti codici tributo:

 

TIPOLOGIA IMMOBILE

CODICE IMU quota Comune

CODICE IMU quota Stato

Abitazione principale

3912

Altri fabbricati (esclusa cat.D)

3918

Aree edificabili

3916

Immobili cat.D

3925

Scadenza rate:  acconto entro il 16 giugno 2016

saldo entro il 16 dicembre 2016


TASI 2016

(Tributo servizi indivisibili)

Con deliberazione di Consiglio Comunale n. 6 in data 03.05.2016 sono state determinate le aliquote e detrazioni per l’anno 2016 (invariate rispetto agli anni 2014 e 2015).

Per legge la TASI non è dovuta per l’abitazione principale e relative pertinenze classificate nelle categorie catastali C/2, C/6, C/7 in ragione di non più di una per ciascuna categoria.

TASI con aliquota all’1 per mille per tutti i fabbricati e aree edificabili.

L’occupante dell’immobile è tenuto al versamento di una quota del 30% del tributo, esclusi gli immobili adibiti ad abitazione di residenza.

Il versamento della TASI deve essere effettuato in forma spontanea come per l’IMU tramite modello F24 in tutti gli uffici postali e istituti di credito utilizzando il Codice Catastale del Comune  D329 e i seguenti codici tributo:

 

TIPOLOGIA IMMOBILE

CODICE TASI

Abitazione principale e pertinenze

3958

Altri fabbricati

3961

Aree edificabili

3960

Scadenza rate:  acconto entro il 16 giugno 2016

saldo entro il 16 dicembre 2016

 

TARI 2016

(Tributo servizio rifiuti)

Con deliberazione di Consiglio Comunale n. 7 in data 03.05.2016 è stato approvato il piano finanziario e tariffario per l’anno 2016.

La tassa è dovuta dall’utilizzatore del servizio.

Per il pagamento della Tari l’ufficio tributi provvederà ad inviare ai contribuenti i modelli F 24 precompilati.

Scadenza rate:  acconto entro il 31 maggio 2016                             

saldo entro il 30 novembre 2016

(è possibile effettuare il versamento in un’unica soluzione entro il 31 maggio 2016).

 

L’ufficio tributi è a disposizione per eventuali chiarimenti.

E’ possibile effettuare il calcolo IMU e TASI utilizzando il simulatore presente sul sito www.comunedomaso.it

E’ possibile, inoltre, prenotare telefonicamente (0344 95073) nei normali orari di apertura al pubblico o tramite mail agli indirizzi: ragioneria@comunedomaso.it  tributi@comunedomaso.it  la compilazione dei modelli per il versamento IMU e TASI entro e non oltre il 10 giugno 2015.

I modelli F24 potranno essere ritirati direttamente dall’utente dalle ore 9.00 alle ore 12.00 presso l’ufficio tributi.

Scroll To Top