martedì , 1 Dicembre 2020
Ultima Ora
Home / News / Comunicazioni Varie / IMU ANNO 2020

IMU ANNO 2020

Si informa che la Legge 27 dicembre 2019 n. 160 (Legge di bilancio 2020) ha attuato l’unificazione Imu-Tasi, cioè l’assorbimento della Tasi nell’Imu (commi 738-783).

Con deliberazione di Consiglio Comunale n. 2 in data 08.04.2020 sono state determinate le nuove aliquote e detrazioni IMU per l’anno 2020.

Sono tenuti al pagamento dell’IMU i proprietari di immobili e aree edificabili, a qualsiasi uso destinati, ovvero i titolari di diritto reale di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie sugli stessi.

Per le unità immobiliari concesse in comodato gratuito a parenti in linea retta entro il primo grado che la utilizzano come abitazione principale è prevista la riduzione del 50% della base imponibile, a condizione che il contratto sia registrato, che il comodante risieda nello stesso comune del comodatario, che il comodante non possieda altri immobili in Italia ad eccezione della propria abitazione di residenza e di quella concessa in comodato.

Sono escluse dal pagamento le abitazioni principali e relative pertinenze (nella misura massima di una per ciascuna categorie C/2, C/6, C/7), ad eccezione delle abitazioni classificate nelle categoria A/1, A/8 e A/9.

Sono esenti i terreni agricoli.

Il versamento dell’IMU deve essere effettuato tramite modello F24 in tutti gli uffici postali e istituti di credito utilizzando il Codice Catastale del Comune D329 e i seguenti codici tributo: 

TIPOLOGIA IMMOBILE

ALIQUOTA

CODICE TRIBUTO quota Comune

CODICE TRIBUTO quota Stato

Abitazione principale (categoria A/1 A/8 A/9)

e relative pertinenze

5/permille

3912

Altri fabbricati (esclusa cat.D)

8,6 /permille

3918

Aree edificabili

8,6 /permille

3916

Immobili cat.D

provento statale 7,6/permille

provento Comune 1/permille

8,6 /permille

3930

3925

SCADENZA RATA ACCONTO: 16 GIUGNO 2020

SCADENZA RATA SALDO: 16 DICEMBRE 2020

E’ AMMESSO IL PAGAMENTO IN UN’UNICA SOLUZIONE ENTRO IL 16 GIUGNO 2020.

Si informa, inoltre, che con DL n. 34/2020 del 19 maggio 2020, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 128 del 19.05.2020 – suppl. ord. n. 21, sono state previste le seguenti misure di sostegno per il turismo e la cultura legate ai tributi locali:

Art. 177 – Esenzioni dall’imposta municipale propria-IMU per il settore turistico

Non é dovuta la prima rata dell’imposta municipale propria (IMU) di cui all’articolo 1, commi da 738 a 783 della L. 27 dicembre 2019, n. 160, relativa a:

  1. a) immobili adibiti a stabilimenti balneari marittimi, lacuali e fluviali, nonché immobili degli stabilimenti termali;
  2. b) immobili rientranti nella categoria catastale D/2 e immobili degli agriturismo, dei villaggi turistici,  degli  ostelli  della gioventu’, dei rifugi di montagna, delle colonie marine e montane, degli affittacamere per brevi soggiorni, delle case e appartamenti per vacanze, dei bed & breakfast, dei residence e dei  campeggi, a condizione che i  relativi  proprietari  siano  anche  gestori  delle attivita’ ivi esercitate.

Predette categorie di contribuenti vorranno tenere conto della previsione di legge suindicata nell’ambito dell’autoliquidazione dell’IMU – prima rata – con scadenza 16 giugno 2020.

L’ufficio tributi è a disposizione per eventuali chiarimenti.

E’ possibile effettuare il calcolo IMU e TASI utilizzando il simulatore presente cliccando qui

E’ possibile, inoltre, richiedere telefonicamente (0344 95073) o tramite mail all’indirizzo tributi@comunedomaso.it il conteggio IMU 2020 e la compilazione dei modelli F24 entro e non oltre il 10 giugno 2020.

Scroll To Top