martedì , 19 giugno 2018
Ultima Ora
Home / News / Comunicazioni Varie / Abusivismo e residenza anagrafica: D.L. 28 marzo 2014, n. 47 art. 5

Abusivismo e residenza anagrafica: D.L. 28 marzo 2014, n. 47 art. 5

Il decreto legge 28 marzo 2014, n. 47, convertito nella legge 23 maggio 2014 n.80, all’ art. 5 prevede che: “ chiunque occupa abusivamente un immobile senza titolo non può richiedere la residenza, nè l’allacciamento a pubblici servizi in relazione all’immobile medesimo e gli atti emessi in violazione di tale divieto sono nulli a tutti gli effetti di legge
Rilevato l’incidenza della norma sulla disciplina anagrafica ed in particolare sul procedimento di iscrizione anagrafica,  il Ministero dell’Interno con Circ. 14/2014 della Direzione Centrale dei Servizi Demografici stabilisce che, in sede di dichiarazione anagrafica, debbano essere acquisite le informazioni relative al titolo di occupazione dell’immobile (proprietà, locazione od altro).
Si allega il nuovo modello da utilizzare per la dichiarazione di residenza.

Scroll To Top